· 

Aziende e Covid 19: ritardi nei pagamenti e soluzioni possibili

Cribs studio pagamenti 2020

Ho partecipato la scorsa settimana allo studio di CRIBS sull' impatto del Fattore Covid 19 nei pagamenti tra imprese.

 

Il convegno fotografava la situazione del primo semestre 2020.

 

In Europa abbiamo notato immediatamente un leggero peggioramento di quelle che sono le performance dei pagamenti alla scadenza, soprattutto in Paesi come Irlanda (-17%), Romania (-7%) e Spagna (-3%).

 

In Italia , considerato l’andamento dei pagamenti in ritardo oltre i 30 giorni, che negli ultimi anni era nettamente migliorato registrando una stabilizzazione nel ritardo dei pagamenti attorno al 10%,  tale ritardo ha subito una crescita del 21%.

 

Credo che mai come nei primi mesi di quest’anno sia stato chiaro a tutti in Italia quanto la liquidità delle imprese fosse un tema cruciale che abbiamo sempre evidenziato come un indicatore del loro stato di salute.

 

Nel momento in cui la liquidità viene a mancare, i pagamenti rallentano e se rallentano per un soggetto, tutta la catena a cascata avrà delle ripercussioni.

 

Nelle ultime edizioni dello Studio Pagamenti si aveva una visione dell’Italia come un paese in miglioramento.

 

Oggi ci troviamo tutti in questa grandissima incertezza, ma con una sicurezza comune: quella di doverci aspettare impatti importanti per quelle che sono le insolvenze nei prossimi mesi e nel prossimo anno. 

cosa possiamo fare in 5 semplici mosse?

Pochi semplici suggerimenti:

 

1. Rinsaldiamo i legami con i nostri clienti, condividiamo le decisioni sulle forniture concordate, concediamo forme di pagamento sostenibili e di più lunga durata.

 

2. Diamo ai nostri clienti più di ciò che loro si aspettano in termini di assistenza, di accuratezza del servizio, di comunicazione tempestiva, di qualità del prodotto.

 

3. Trasmettiamo il concetto " NON SEI UNO TRA TANTI, MI INTERESSI DAVVERO, SEI IMPORTANTE PER ME, PER LA VITA DELLA MIA AZIENDA" .

 

4. Prima di agire un'azione di riscossione coattiva riflettiamo sul fatto che siamo inseriti in un contesto economico circolare, il problema di uno può essere il mio fra qualche mese. 

 

5. Cerchiamo quindi tra i nostri fornitori quelli che hanno il nostro stesso approccio, la nostra stessa visione.

Per un'analisi accurata della tua situazione bancaria, per accedere ad un finanziamento prenota subito una consulenza.