· 

Acquisto prima casa e fondi di garanzia: cosa fare.

Dal 13 Ottobre 2020 è cambiata la modalità di accesso al fondo di garanzia per l'acquisto della prima casa.

 

Sul sito di CONSAP, infatti, leggiamo che non è più possibile per i richiedenti che non rientrano nella categoria Beneficiari Prioritari accedere al fondo.

 

Fino al 12 Ottobre era infatti possibile per i cittadini, che ancora non erano in possesso di prima casa, accedere gratuitamente al fondo e farsi garantire l'operazione di mutuo per il 50% dell'importo richiesto.

 

L'accesso alla garanzia permetteva loro di farsi finanziare dagli istituti di credito convenzionati fino la 100% dell'importo della compravendita.

 

MA CHI SONO OGGI I BENEFICIARI PRIORITARI?

 

  • Coppia coniugata o convivente  il cui nucleo sia stato costituito da almeno due anni e in cui uno dei componenti non abbia superato i trentacinque anni.
  • Famiglia monogenitoriale con figli minori
    Il mutuo è richiesto da:
    • Persona singola non coniugata, né convivente con l’altro genitore di nessuno dei propri figli minori con sé conviventi;
    • Persona separata/divorziata ovvero vedova, convivente con almeno un proprio figlio minore.
  • Conduttore/i di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari, comunque denominati;
  • Giovane/i di età inferiore a 35 anni titolare di un rapporto di lavoro atipico di cui all’art. 1 della legge 28 giugno 2012, n. 92.

 

 

 


Ecco che, decolla il progetto virtuoso di Euroansa,che da un'anno sta lavorando all'istituzione delproprio fondo di garanzia.

Siamo lieti di annunciare che il FONDO EUROANSA è operativo.

Tale fondo  permette ai clienti Euroansadi essere garantiti per eventuali rate non pagate o pagate in ritardo durante i primi 24 mesi della vita del mutuo.

 

TU LO SOGNI, NOI TI AIUTIAMO A REALIZZARLO!